Tim è già pronta al lancio del 5G. L’annuncio arriva un po’ a sorpresa da Firenze, città che sarà proprio tra le capofila del progetto della quinta generazione mobile. Il 5G che sembrava lontanissimo, è ormai questione di settimane. E non è detto che Vodafone non provi un lancio già a giugno per battere il principale concorrente sul tempo.

Notizie Telefonia

Intanto in queste ore tantissimi blog stanno riportando ipotesi circa le tariffe del prossimo 5G. E ovviamente, ci preme specificarlo, notizie certe non esistono e in questa fase, difficilmente verrebbero diffuse.

Quelle circolate fino ad ora sono ipotesi e il più delle volte, vere fake news.

L’AD di Tim Guidobosi da Firenze è quindi tornato a parlare di 5G ma anche di reti di nuova generazione, specificando di guardare di buon occhio un eventuale fusione della rete con quella di OpenFiber per creare, anche sulla fibra, un unico grande gestore nazionale.

E a proposito di partnership sulle reti, L’ad Luigi Guidobosi è anche tornato sul tema della polemica con Iliad. Il quarto gestore mobile avrebbe infatti denunciato al Garante Tim e Vodafone, prossime a quanto pare, a fondere parte delle proprie infrastrutture di rete per un accordo strategico assolutamente inedito.

Secondo Iliad un accordo di questo tipo violerebbe le regole della concorrenza. Tim, per il momento, ha preferito invitare anche Iliad a sedersi al tavolo dell’amicizia e a prendere parte all’alleanza.

Il 5G, si sa, costa moltissimo. Ma il pericolo che un rapporto troppo ravvicinato tra competitor generi dinamiche di cartello è dietro l’angolo.

E voi cosa ne pensate? Anche voi state aspettando con ansia il 5G?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here