Si susseguono le voci che vedrebbero impegnata Sky anche sul fronte telefonia. L’operatore telefonico a marchio Sky potrebbe nascere già entro l’estate. Al massimo a fine stagione. La pay tv è quindi intenzionata a diversificare le proprie attività in Italia, esperimento già tentato con successo in Inghilterra, dove appunto Sky è sia operatore telefonico mobile che fisso.

Sotto la guida del nuovo azionista e proprietario della pay tv, l’americana Comcast, Sky tenta la via della diversificazione trasformandosi totalmente in media company.

Sky Operatore Telefonico

Addio quindi agli accordi diretti con i gestori (come ad esempio come fatto con le offerte Sky – Fastweb) e al via una politica di fidelizzazione totale. I clienti Sky, già nei prossimi mesi, potranno scegliere Sky per i suoi canali e per i suoi contenuti ma anche per telefonare e navigare in internet.

Guarda le offerte Sky

Le tariffe? Troppo presto per parlarne. Ma qualche ipotesi si può fare, almeno basandosi su quanto fatto in UK. Chi conosce Sky e i nuovi piani di Comcast sa bene che l’intenzione dell’azienda oggi è aumentare l’ARPU del singolo cliente (ovvero la sua spesa media).

Improbabile quindi che Sky si avventuri in sanguinarie strategie low cost. La lotta a chi fa il prezzo più basso, nuovamente innescata nel 2018 da Iliad, potrebbe quindi non interessare Sky Mobile.

Sicuramente però l’operatore tenterà la strada delle offerte super convergenti, con telefonino, telefono di casa e canali premium. Possibile immaginare un’offerta di contenuti veicolati via internet, sulla nuova fibra di Sky.

Proprio per quanto riguarda questa tecnologia, la fibra, Sky avrebbe già firmato un solido accordo con Open Fiber, primo operatore wholesale del nostro Paese, che possiede la più grande ed estesa infrastruttura in fibra ottica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here